Spiegami cos’è la barf in 8 parole!

Durante i miei workshop e consulenze capita molto spesso che proprietari di cani e gatti faticano a dare una spiegazione semplice alla dieta barf. In genere la loro definizione è del tipo “so che il mio cane non deve mangiare solo carne ma ci devo mettere anche …”, oppure “nella ciotola ci metto un misto di tutto, aggiungo un integratore completo perché così sono sicuro che non gli manca nulla“.

E il cane, o peggio ancora, il gatto, annusa il contenuto della sua ciotola preparato con tanto amore e se ne va indignato. Oppure, mangia tutto perché ha fame e poi hanno inizio rugamenti di stomaco, che a volte finiscono con vomito di bile o di cibo al mattino.

La barf, invece, è molto semplice e si può definire in solo 8 parole: comporre-una-preda-per-il-mio-animale-domestico. Punto. Chi è all’inizio farebbe bene rivolgersi a una persona capace di spiegare in dettaglio come fare, magari facendosi fare un piano alimentare su misura perché gli permette di acquisire la giusta dose di fiducia e soprattutto, in caso di dubbi o domande sa a chi rivolgersi.

In questa fase sarebbe meglio non consultarsi troppo con quanto scritto in rete, rischiereste di confondervi le idee. Scegliete una linea, iniziate a seguirla fino in fondo, e solo quando vi sentite abbastanza sicuri, condividete le vostre esperienze in rete se volete farlo.

Chi, invece, segue la dieta barf già da tempo farebbe bene scambiare opinioni, dubbi o domande con altri. Lo faccio anch’io. C’è sempre da imparare, ed i più grandi maestri sono e resteranno pur sempre i nostri animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*